Sedia Ergonomica Variable balans
Vai ai contenuti

Tavoli Ergonomici Regolabili

Tavoli Regolabili
- Ergodesk il tavolo che si regola per il benessere -

La Scrivania dove lavoriamo rappresenta lo spazio dove trascorriamo molte ore della nostra giornata.
Ma il corpo umano è progettato per muoversi e dal movimento viene il nostro benessere sia fisico che mentale.
Il lavoro sedentario è per molte persone un male necessario. Troppo spesso passiamo le ore lavorative seduti fermi  alla scrivania,  con conseguenze a volte gravi per la nostra salute, quali riduzione  dell’attività muscolare, rallentamento del metabolismo, sovrappeso e mal  di schiena.

Una postazione di lavoro regolabile in altezza permette di  muoversi, di alleviare le tensioni muscolari e lo stress e favorisce la circolazione e la concentrazione ed aumenta l’energia. Cambia il punto di vista, alza il tuo lavoro e trova il benessere.

Secondo recenti studi dell’americana Mayo Clinic, stare troppo seduti  è una vera e propria malattia, con conseguenze gravi per la salute e  che comporterebbe l’aumento del rischio di contrarre o aggravare diverse  altre patologie.

Se stare seduti durante la giornata è un male necessario, cerchiamo di  porre rimedio,  portando la possibilità di variare posizione sul posto  di lavoro, con un tavolo ad altezza regolabile che permette di alternare  la posizione seduta a quella in piedi.

Un notevole beneficio per la salute della persona che lavora, ma anche uno strumento per migliorare la produttività.

Lavorare in piedi stimola la circolazione e l’ossigenazione del  sangue.
Questo contribuisce a ridurre la sensazione di stanchezza,  soprattutto post pausa pranzo e ad alzare i livelli di energia e di  concentrazione.

E’ questa la rivoluzione in atto: trasformare le ore  sedentarie in possibilità di movimento, migliorando la salute, il lavoro  e la qualità della vita.

Questo spiega perchè la tendenza delle Aziende più all' avanguardia è una maggiore attenzione ad un ambiente di lavoro sano con una crescente considerazione al benessere delle persone perchè l' obbiettivo si sta spostando dal quanto al come si lavora.

Ergo Desk - Piano Scrivania Dim. : L.160 x P.80 x H.2,2 cm. ... in offerta € 765,00 + IVA
Lo Smart Working è una formula di lavoro agile consente ai dipendenti di lavorare da casa o da luoghi diversi dal tradizionale ufficio.
I freelance conoscono lo smart working da molto tempo, però questa formula di lavoro intelligente, flessibile e senza  i comuni vincoli non è ancora familiare a molti. L’Italia resta ancora molto legata alla tradizionale filosofia del cartellino da timbrare e della scrivania in un ufficio in cui i dipendenti devono recarsi ogni giorno.
La legge 81 del 2017, detto il Jobs act del lavoro autonomo, ha definito il lavoro agile come un accordo tra le parti senza precisi vincoli di orario o di luogo di lavoro. Per poter supportare questo tipo di impiego delle risorse è necessario avere i giusti supporti tecnologici, ad esempio i gestionali interni che devono essere accessibili da remoto. L’azienda deve dotare i dipendenti degli strumenti indispensabili a svolgere le proprie mansioni da remoto rispettando le normative vigenti in materia di Salute e Sicurezza dei lavoratori D.Legs 81 (ex 626). Tali Normative impongono il rispetto dei principi ergonomici nell' organizzazione del lavoro nella scelta delle attrezzaturee nella definizione dei metodi di lavoro e produzione, al fine di ridurre gli effetti sulla salute del lavoro monotono e di quello ripetitivo.
Nel 2018, ad un anno dall’approvazione della legge sul Lavoro agile, solo il 17% delle imprese ha ritenuto che la nuova normativa sia stata uno stimolo per chi fa smart working. L’82% delle grandi imprese e il 76% delle PMI intervistate dai ricercatori ha dichiarato di aver introdotto o pensato di introdurre il lavoro agile prima della delibera della legge.
Anche la Pubblica Amministrazione negli ultimi anni ha iniziato delle importanti sperimentazioni per riuscire ad applicare lo smart working e adeguare i meccanismi della burocrazia. Una maggiore competitività e un migliore bilanciamento tra lavoro e qualità della vita sono alla base di questi cambiamenti nel mondo dell’occupazione. C’è anche un altro aspetto di certo non secondario, lo smart working consente di ridurre i costi delle amministrazioni stesse.
Un nuovo progetto chiamato: Edilizia Agile nel quale i professionisti si rapportano con il personale comunale organizzando chiamate via Skype ed hanno la possibilità di presentare le domande tramite il sistema MUDE (Modello Unico Digitale Edilizia). Si calcola che questo progetto di telelavoro  si ripagherà con i risparmi dei salari accessori, dei servizi mensa e grazie alle mancate assenze dei dipendenti.
Ma cosa cambia per i dipendenti?
Per uno smart worker non ci sono più vincoli di orario e luogo ma vengono stabiliti dei precisi obiettivi. Non essendoci più sistemi di controllo tradizionali sull’orario di lavoro non sono previsti straordinari. Si pongono poi degli specifici problemi rispetto alla polizza per gli infortuni dato che il dipendente non si reca più in una precisa sede lavorativa...
L’imperativo per uno smart worker è crearsi una routine e soprattutto vestirsi. Dopodiché individuate lo spazio ideale in cui posizionare il pc e create un angolo ufficio domestico che vi tenga lontani da fonti di possibili distrazioni. Datevi degli orari e concedetevi delle brevi pause. Con il tempo è stato dimostrato che lo smart working può aumentare la produttività...
La postazione lavoro ideale sarà quella che vi permetterà di lavorare in armonia con il vostro fisico e col giusto abbinamento di :
Tavoli Ergonomici Roma Sud
Finocchio; Appio Pignatelli; Parco Leonardo; La Storta; Acqua Acetosa Ostiense.
Fonte Meravigliosa; Centocelle; Torre Angela; Ardeatino; Anagnina; Città Giardino; Tuscolano; Fonte Ostiense; Grottaperfetta; Casilina; Spinaceto; Quarto Miglio Roma; Appia Nuova; Ponte Galeria; Tor Vergata; Corviale; Romanina; Alessandrino; Garbatella; San Giuliano.
Tor Bella Monaca; Malagrotta; Pigneto; Case Rosse; Marco Simone; Montagnola Roma; Fonte Laurentina; Gianicolense; Grottarossa; Casal Boccone; Trigoria; Divino Amore; Prenestina; Roma Eur; Colle Portuense; Grotte Celoni;
Falcognana; Tor De Cenci; Colle Prenestino; Don Bosco; Collatina; Casal Morena; Ardeatina; Appio Claudio; Villa Gordiani; Marconi; Tor Pagnotta; Vermicino; Tuscolana; Pantano; Don Bosco Roma; Quadraro; Pisana; Pontina; Muratella; Castel Verde.
Capannelle; Portonaccio; Appio Latino; Arco Di Travertino; Colli Aniene; Ponte Linari Roma; Tor Cervara; Torrino Eur; Mostacciano; Torre Gaia; Torrino; Tor Di Valle; Appia; Colli Albani; Caffarella; Passoscuro; Pietralata Roma; Borghesiana; Prima Porta; Colle Del Sole.
Aranova; Morena; Giardinetti; Colle Monastero; Torre Maura; Casal Bernocchi; Ponte Di Nona; Lucio Sestio; Prenestino; Cinecittà Roma.
Collina Delle Muse; Cristoforo Colombo; Tor Fiscale Roma; Roma Est; Subaugusta; Casal Bertone; Granai; Decima; Tor De Schiavi; Castel Di Decima.
Tuscolana Roma; Alberone; Porta Furba; Magliana; Tor Tre Teste; Roma 70; Colle Dei Pini; Casal Palocco; Tor Carbone; Cecchignola; Appia Pignatelli; Portuense; Infernetto; Due Ponti; Tor Pignattara; Statuario; Fioranello; Monti Tiburtini; Vitinia; Eur; Eurtorrino; Eur Mezzocammino, Torrino Mezzocammino,
- P.IVA : 04485521001 -  - Tel. 06.52205085 -
Torna ai contenuti